collapse

* Post Recenti

Il 36° Stormo Virtuale cala l'ASSO, Drigo è FCR! da Lornix
[Ieri alle 17:19:04]


Video DCS World da Skycaptain
[Aprile 20, 2021, 19:04:03]


Auguri Falcon! da Devil
[Aprile 20, 2021, 17:47:23]


Video Solo Aviazione Reale da Devil
[Aprile 20, 2021, 17:31:52]


27-04-21 | Joint Operation AF | Op. In The Wolf’s Lair da Karma
[Aprile 20, 2021, 12:41:30]


Solo per Elicotteristi... da Tournament
[Aprile 20, 2021, 08:51:35]


=2RGT= Tiger Meet (PvP) -NEW- da 2RGT OBERST
[Aprile 20, 2021, 00:59:18]


Screenshots DCS World da Blade
[Aprile 19, 2021, 17:18:50]


=2RGT= Tiger Meet (PvP) da 2RGT OBERST
[Aprile 19, 2021, 09:06:56]


[News] DCS World da Skycaptain
[Aprile 17, 2021, 22:27:09]

* Discord 36STV

Autore Topic: Presentazione Campagna Dinamica 2019 - 2020.  (Letto 2919 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Re:Presentazione Campagna Dinamica 2019 - 2020.
« Risposta #15 il: Novembre 03, 2019, 01:13:37 »

Offline Falcon

  • Comando di Stormo
  • Pilota A2A Flaming Cliffs
  • Pilota Mirage-2000C
  • Responsabile Sezione Operativa 381^ Squad
  • Blue Team
  • Post: 2950
Figata!  :hardcore:
  • Rispondi

  • Re:Presentazione Campagna Dinamica 2019 - 2020.
    « Risposta #16 il: Novembre 03, 2019, 08:08:15 »

    Offline Djmitri

    • Allievo Pilota AV-8B
    • Pilota A2G Flaming Cliffs
    • Pilota A-10C
    • Responsabile Sezione Operativa 60^ Squad
    • Blue Team
    • Post: 2250
    • Who Dares Wins
    Le cose iniziano a prendere una bella piega... :D :D :D
  • Rispondi

  • Re:Presentazione Campagna Dinamica 2019 - 2020.
    « Risposta #17 il: Novembre 03, 2019, 10:26:24 »

    Offline Truthkeeper

    • Allievo Pilota AV-8B
    • Pilota A2A Flaming Cliffs
    • Blue Team
    • Post: 805
    • "Si vis pacem, para bellum"
    Propongo una CAP con fumi colorati per promuovere un clima di distensione...
  • Rispondi

  • Re:Presentazione Campagna Dinamica 2019 - 2020.
    « Risposta #18 il: Febbraio 09, 2020, 16:19:01 »

    Offline Eircog

    • Comando di Stormo
    • Red Team
    • Responsabile Sezione Operativa 386^ Squad
    • Post: 8650
    • Attacchiamo Mozdok?...Ok!...Dirigo su Beslan!
    Satus dopo il DAY-5.




    Il Day-5 ha portato un deciso scompiglio in entrambi gli schieramenti, vediamo con ordine:

    La Confederazione del Nord ha perso ben 8 Tornado e 2 Mirage-2000C, ma alla fine è riuscita nel suo intento, Tuapse è presa!

    Il porto strategico di Tuapse è nelle mani della Confederazione, l'esercito confederato si è arroccato nella città di Shepsi e li ha eretto una pesantissima linea di difesa fatta di outopost e carri M1A2 Abrams.

    Ora la Prima Flotta Confederata fa rotta verso Gudauta per prestare soccorso al Protettorato di Krimsk in palese difficoltà in seguito agli attacchi degli A-10C Repubblicani oltre a mantenere alta la pressione nei confronti dell'Unione.

    Dal canto suo l'Unione si è ritirata da Tuapse, l'esercito è arretrato attestandosi a Lazarevskoe, qui ha rinforzato le proprie difese con una impressionante colonna di carri T-90 e pezzi d'artiglieria Dana. Nello stesso tempo la 5° Flotta Repubblicana si è ritirata verso sud per evitare lo scontro, almeno per il momento con la potente flotta confederata.

    Verosimilmente si è creato, tra Shepsi e Lazarevskoe una terra di nessuno che si estende per ben 16 km lungo costa e una decina nell'entroterra.

    La Repubblica ha attaccato e distrutto la prima linea di difesa dell'aeroporto di Gudauta, ma non è ancora riuscita ad impossessarsene; fonti d'intelligence dicono che la pista e la logistica della suddetta base aerea sono ora nuovamente efficienti, ma non vi sono velivoli in grado di volare.

    Voci di Palazzo descrivono un Presidente repubblicano furioso  per la perdita di Tuapse, inoltre le voci dei 6 Piloti d'elicottero dispersi in territorio confederato hanno scosso le coscienze della popolazione, “Dovete riportarli a casa” era il titolo del principale giornale repubblicano il giorno dopo la disfatta di Tuapse.
  • Rispondi

  • Re:Presentazione Campagna Dinamica 2019 - 2020.
    « Risposta #19 il: Febbraio 22, 2020, 10:52:54 »

    Offline Eircog

    • Comando di Stormo
    • Red Team
    • Responsabile Sezione Operativa 386^ Squad
    • Post: 8650
    • Attacchiamo Mozdok?...Ok!...Dirigo su Beslan!
    Status dopo il DAY-6

    Il Side DAY-6 è ormai prossimo, gli attori di questa Campagna stanno controllando i velivoli e gli elicotteri per questa ultima pennellata su quella tela naif che è Operazione Grecale.

    Un'incrociatore dell'Unione è in fiamme al largo di Sochi, ha bisogno di soccorso e il personale ferito deve essere portato a terra con urgenza, mentre a nord gli eserciti Confederati e quelli dell'Unione  sono nuovamente in contatto, nessuno intende rinuciare a Tuapse!

    A complicare la vita a quel manipolo di Piloti che si appresta a immergersi nelle profondità del Side DAY-6 vi è stata una semina di SAM a corto raggio da entrambi le parti, un macigno in uno stagno di per se già agitato!.

    Rumors sul Day-7 fanno pensare a salto di livello nella strategia da parte della Confederazione, come risaputo la volontà della Confederazione è il blocco delle risorse energetiche a danni dell'Unione, strategia che ha messo a segno un colpo magistrale con la presa del porto di Tuapse, bloccando di fatto l'approvigionamento di petrolio e carbone.

    L'80% del fabbisogno energetico dell'Unione è ora prodotto dalla Centrale Nucleare di Maykhop, i suoi tre reattori sono stati portati al 95% della capacità, perderla vorrebbe dire capitolare!



    Nessuno pensa che la Confederazione abbia il coraggio di bombardare dei reattori nucleari, le conseguenze e il fall-out che si genererebbe ricadrebbero sulle stesse popolazioni dei Protettorati di Krimk e Kerchessk minando la stabilità politica e militare della Confederazione stessa.

    L'opzione più probabile sarà un'attacco alla Centrale mirato a mettere fuori gioco le strutture logistiche e i centri di controllo, con un gran senso di responsabilità il Governo dell'Unione e quello Repubblicano hanno elaborato un piano di evacuazione per tutto il personale non indispensabile della Centrale e in particolare dei tecnici Repubblicani in caso di attacco.

    Comunque sia il Day-7 sarà cruciale fermo restando che su Tuapse nessuno intende deporre le armi.

    Stay Tuned!

    « Ultima modifica: Febbraio 22, 2020, 11:09:46 da Eircog »
  • Rispondi

  • Re:Presentazione Campagna Dinamica 2019 - 2020.
    « Risposta #20 il: Febbraio 22, 2020, 11:52:13 »

    Offline Djmitri

    • Allievo Pilota AV-8B
    • Pilota A2G Flaming Cliffs
    • Pilota A-10C
    • Responsabile Sezione Operativa 60^ Squad
    • Blue Team
    • Post: 2250
    • Who Dares Wins
    Storia sempre più intrigante, me gusta mucho... [:headbang] [:headbang] [:headbang]
  • Rispondi

  • Re:Presentazione Campagna Dinamica 2019 - 2020.
    « Risposta #21 il: Marzo 11, 2020, 21:52:15 »

    Offline Eircog

    • Comando di Stormo
    • Red Team
    • Responsabile Sezione Operativa 386^ Squad
    • Post: 8650
    • Attacchiamo Mozdok?...Ok!...Dirigo su Beslan!
    Status dopo il DAY-7

    L'attacco ai centri di controllo e logistici della centrale nucleare di Maykhop portato dagli F/A-18C della 382^ Squadriglia al servizio della Confederazione è perfettamente riuscito; l'Unione, grazie agli Huey della 609^ è riuscita a malapena ad evacuare il personale e portarlo in salvo.

    L'operazione Atomo è perfettamente riuscita e Raf, Responsabile Sezione Operativa della 382^ si gongola per il successo; successo che risuona in tutti i telegiornali del Caucaso, da Anapa a Batumi, sino a Mineralnye-Vody non si parla che dell'infallibile e letale attacco degli F/A-18C.

    L'Unione è stremata, costretta a razionare l'energia elettrica ha chiesto e ottenuto una tregua umanitaria, staremo a vedere nei DAY a venire come la situazione evolverà.

    Non bastasse, durante il Side DAY-7 è successo ciò che non doveva succedere! Un gruppo di 4 B-1B decollati da Mozdok ha messo completamente fuori uso le piste delle basi aeree di Kutaisi e Senaki, questo è il primo attacco direttamente portato dalla Confederazione alla Repubblica, sino ad ora il confronto era stato indiretto e sul terreno della malcapitata Unione.

    Un dettaglio del devastante attacco alla pista dell'Aeroporto di Kutaisi:



    Il Presidente repubblicano, dalla base aerea di Kobuleti, unica base dell'Ovest Repubblicano rimasta operativa insieme a Batumi ha promesso di reagire con una forza mai vista e ha inviato decine di carri T-90 e pezzi d'artiglieria Dana a Zugdidi, pronti a invadere il Protettorato di Kerkessk.

    Bene, il DAY-8 è servito!!!
    « Ultima modifica: Marzo 11, 2020, 21:58:22 da Eircog »
  • Rispondi

  • Re:Presentazione Campagna Dinamica 2019 - 2020.
    « Risposta #22 il: Marzo 27, 2020, 17:17:52 »

    Offline Eircog

    • Comando di Stormo
    • Red Team
    • Responsabile Sezione Operativa 386^ Squad
    • Post: 8650
    • Attacchiamo Mozdok?...Ok!...Dirigo su Beslan!
    Status dopo il DAY-8

    “Signori, l'avanzata verso Sukhumi sta procedendo più lentamente del previsto, non dobbiamo assolutamente farla trasformare in un guerra di trincea! Le forze Confederate stanno applicando tattiche di guerriglia, azioni rapide, precise e letali. Dobbiamo reagire! Abbiamo un potenziale enorme, li possiamo schiacciare ma dobbiamo mantenere la calma, da oggi il nostro motto sarà: KEEP CALM AND GO TO SUKHUMI! Confido su Voi, liberi!”


    Con queste parole il Capo di Stato maggiore dell'esercito Repubblicano concluse il suo discorso ai più alti ufficiali delle Forze Armate Meridionali.

    Sul terreno la situazione è la seguente, due settimane di ritardo sul pianificato, le potenti colonne corazzate repubblicane capeggiate dai potenti carri T-90 hanno preso a fatica la città di Gali, mentre le forze confederate con gli sfuggenti carri Abrams hanno colpito duro e rapidamente, per poi ritirarsi a nord di Gali.

    La 1° Flotta confederata si sta dirigendo verso la base aerea di Sukhumi, con essa sono imbarcati gli F/A-18C della 382^ Squadriglia e gli AV-8B della 60^ Squadriglia.

    Nella Repubblica i lavori per ripristinare la base aerea di Kutaisi sono terminati, mentre le basi di Senaki e Kobuleti sono tutt'ora indisponibili.

    Chissà se i B1-B confederati tenteranno un nuovo attacco dopo l'incredibile successo ottenuto nel DAY-8 che ha messo fuori uso la pista della base aerea di Kobuleti!

    In ultimo attenti alla 609^ Squadriglia, i ragazzi di Kero operano ora con i vessilli della Confederazione, mentre i Gazzelle sono corsi in soccorso ai Ka-50 per supportare l'avanzata Repubblicana verso Sukhumi.


    Capperi quanti elementi in campo per un DAY-9 entusiasmante, allora cosa aspettate!


    KEEP CALM AND JOIN OPERAZIONE GRECALE!

    « Ultima modifica: Marzo 27, 2020, 17:34:03 da Eircog »
  • Rispondi

  •  

    Il sito e il forum del 36° Stormo Virtuale fanno uso di cookie. Utilizzando i nostri servizi accetti l'utilizzo dei cookie.