Joint Tactical Operations

Written by Karma on . Posted in Simulatori


 

 

Ogni Giovedì tutti i gruppi del 36° Stormo Virtuale sono impegnati in una missione ufficiale interna.


Le missioni del tipo J.T.O. (Joint Tactical Operations) danno la possibilità ai piloti di mettere a frutto il loro addestramento in quanto vedono coinvolte le diverse tipologie di aeromobile adottati dal 36° Stormo Virtuale.

Per annientare il nemico, gli elicotteristi del XXI Gruppo Tigre collaborano con i potenti A-10C dell'84^ Squadriglia del X Gruppo e con i pericolosissimi SU-25T della 90^ Squadriglia del XII Gruppo, mentre i caccia della 73^ Squadriglia del XII Gruppo sono impegnati a mantenere sicuro lo spazio aereo entro il quale si svolgono le operazioni.


Il tutto si svolge sotto lo sguardo vigile del Mission Control (MC) che utilizzando il modulo DCS:Combined Arms gestisce in tempo reale i vari eventi della missione e coordina i vari pacchetti in volo.


Il risultato è un entusiasmante azione bellica totalmente dinamica e che prende forma attimo dopo attimo!

 


 

Descrizione Lock On: Flaming Cliffs 3

Written by Karma on . Posted in Simulatori


Recensione by Lowlee & Eircog, piloti del 36° Stormo Virtuale

  

 

 

Flaming Cliffs 3, realizzato dalla Eagle Dynamics nell’anno 2012, è la più recente evoluzione del famoso simulatore di volo Lock – On .

FC3 marca un punto di discontinuità con i predecessori FC1 e 2 evolvendosi in un modulo di DCS World sebbene mantenendo necessaria l’installazione di Lock – On, verosimilmente non è più un simulatore autonomo ma diventa parte integrante di questo meraviglioso ambiente virtuale consolidando e riconfermando le caratteristiche che lo hanno contraddistinto sin dalla sua creazione, ovvero un buon livello di simulazione alla portata di tutti ed una vasta gamma di aerei pilotabili, tutto questo a un costo accessibile.

Questa evoluzione, che lo rende perfettamente compatibile con tutti i moduli di DCS World, non è l’unica rivisitazione rispetto a Flaming Cliffs 2 ma è l’inizio di un percorso di miglioramento intrapreso dalla Eagle Dynamics che punta a dotare i velivoli di nuovi modelli 3D, di cockpit completamente tridimensionali, 6DOF (six degrees of freedom) e modelli di volo sempre più fedeli alla realtà.

 

 

Diamo ora un’occhiata da vicino all’hangar di Flaming Cliffs 3, ovvero ai velivoli pilotabili:

 


 

L'A-10A Thunderbolt II è la macchina ideale per ingaggiarecolonne di automezzi e carri armati; il supporto aereo ravvicinato è il task di missione che più gli si addice grazie al suo devastante armamento composto dal micidiale cannone da 30 mm, missili guidati anticarro, bombe e razzi non guidati; questa micidiale combinazione di armamenti combinata con l'ottima manovrabilità a bassa quota e la capacità di sopravvivere anche se decisamente danneggiato ne fanno un mezzo d'attacco senza equali.

 


 

L'F-15C Eagle è il caccia da superiorità aerea per eccellenza: capace di volare ad alte quote e a velocità molto elevate per lunghe distanze. E' dotato di un potente radar che gli permette di ingaggiare più bersagli contemporaneamente ben oltre la distanza visiva (BVR), può portare fino a 8 missili a medio e corto raggio e può restare in volo per lunghi periodi di tempo grazie alla notevole autonomia ed alla possibilità di rifornirsi in volo. Per via di queste ottime caratteristiche è considerato il miglior caccia da superiorità aerea al mondo e ha dimostrato le sue capacità durante i vari conflitti in Medio Oriente e nei Balcani.

 


 

L'SU-25A e T Frogfoot è la controparte russa dell'A-10: come il Warthog possiede notevoli capacità di penetrare le linee nemiche pesantemente armato e di attaccare bersagli corazzati e ben protetti. Nella versione T, che è disponibile gratuitamente scaricando DCS World, è stato dotato di parecchi aggiornamenti all'avionica e all'armamento che gli garantiscono la possibilità di utilizzare armi guidate e assolvere anche a compiti SEAD.

 


 

Il MiG-29 Fulcrum è presente nelle versioni A, G ed S; è un caccia intercettore leggero e manovrabile sviluppato per decollare velocemente in caso di emergenza anche da piste semi-preparate ma limitato dalla scarsa autonomia. E' un ottimo caccia per il combattimento a medio e corto raggio, furtivo e letale grazie alla possibilità di individuare e ingaggiare i bersagli con il sensore a infrarossi (EOS) o con il sensore posto sul casco. La versione S presenta notevoli miglioramenti all'avionica tra i quali il disturbo radar integrato (ECM) e la possibilità di utilizzare i missili R-77 a guida radar attiva. In FC3 è stata inoltre implementata la funzione TWS2 per la versione S che permette l’ingaggio di due bersagli A/A contemporaneamente.

 


 

L'SU-27S (Flanker B) è il miglior caccia russo da superiorità aerea. Equipaggiato con un radar potente ed un ottimo sensore ad infrarossi, è in grado sia di rilevare e ingaggiare i nemici a grande distanza che di agire furtivo alle medie e corte distanze, grazie alla notevole agilità a bassa velocità è un ottimo dog – fighter divenuto famoso per l’eccezionale quanto temeraria manovra “Cobra di Pugachev”. Può caricare fino a 10 missili aria-aria e una grande quantità di carburante. In FC3 è anche presente la versione navale K (Flanker D), denominata SU-33, essa presenta caratteristiche aggiuntive rispetto all'SU-27 tra le quali la possibilità di operare dalla portaerei russa Kuznetsov , caricare fino a 12 missili e rifornirsi in volo.

 


 

 

Concludendo, come per Flaming Cliffs 2 e prima per Flaming Cliffs 1, Flaming Cliffs 3 è un’ottima scelta per chi ha la passione per il volo e vuole compiere i primi passi nel mondo della simulazione, l’ampio hangar garantisce la possibilità di effettuare qualsiasi tipologia di missione, per un divertimento a tutto campo in single e multy - player; e ora, grazie all’integrazione con DCS World, FC3 vi permetterà di far parte di un mondo virtuale sempre più vicino a quello reale che tutti gli appassionati hanno sempre desiderato ma più di tutto……..sognato.

 

 

Wrote by Lowlee & Eircog
36th Stormo Virtuale Flaming Cliffs Pilots

 


Descrizione DCS World

Written by Karma on . Posted in Simulatori


Recensione by Eircog & Gaanalma, piloti del 36° Stormo Virtuale

 

Digital Combat Simulation World (DCS World) è un ambiente digitale del tipo free-to-play dedicato alla simulazione di mezzi militari con particolare riferimento alla simulazione aerea.

Il simulatore, prodotto dalla Eagle Dynamics e scaricabile gratuitamente all'indirizzo www.digitalcombatsimulator.com ,  include l’aereo d’attacco di fabbricazione russa Su-25T ed è espandibile acquistando dei moduli addizionali.
Questi moduli sono prodotti, sia internamente dalla Eagle Dynamics che da produttori esterni certificati, detti  “third party developers”, ovviamente i moduli non sono gratuiti ma sono acquistabili on-line dal sito citato in precedenza.
La mappa di base ove è ambientato DCS World è la regione del Caucaso a ridosso del mar Nero inclusa la Georgia.

 

 

 

 

 

 Oltre a quanto descritto DCS World include:


• Un editor di missioni e campagne.
• Il multiplayer.
• Un ricco database di unità aeree, terrestri, navali e di armi.
• Un’avanzata intelligenza artificiale.
• Un generatore di “fast mission”.
• Il meteo dinamico.
• Missioni d’allenamento.
• Un sistema di registrazione delle missioni.
• Un diario del pilota.


Tutto ciò consente la realizzazione di missioni e campagne di combattimento avvincenti in un ambiente molto realistico, un vero e proprio campo di battaglia a vostra disposizione che potrete plasmare secondo le vostre esigenze e che vi darà la possibilità di vivere le vostre più recondite fantasie nel campo della simulazione aerea. 

 

Nello specifico:

I moduli DCS che possono essere collegati a DCS World possono essere aerei, mappe, unità di terra, campagne, ecc. Non solo in DCS World si può includere moduli sviluppati internamente dalla Eagle Dynamics, ma può includere anche quelli da sviluppatori di terze party. Il primo velivolo di terze parti è l'UH - 1 Iroquois Huey.

DCS World include l'aereo d'attacco Su-25T "Frogfoot" gratis.

Altri moduli che possono essere acquistati per DCS World sono:

DCS: A - 10C Warthog. Il Facocero porta la più realistica simulazione di un velivolo da combattimento moderno ad ala fissa per quanto riguarda il volo dinamiche, avionica, sensori e sistemi di arma sul tuo PC. Il Facocero è considerato da molti l'attuale bench mark di simulazione di volo del PC.

DCS: Ka-50 Black Shark 2. Il Ka-50 "Black Shark" è un unico e letale elicottero d'attacco russo monoposto che ha visto combattere nel Caucaso settentrionale. Esso combina un sistema di doppio rotore ad alte prestazioni con un carico di armi letali dai missili guidati, ai razzi, bombe e un cannone da 30mm.

DCS: P - 51D Mustang. La simulazione più realistica mai fatta di questo leggendario aereo della Seconda Guerra Mondiale.

DCS: Combined Arms: Ti da' il controllo delle forze terrestri durante la battaglia. Utilizzare i comandi dalla mappa per spostare le forze di terra, settare l'artiglieria e controllare la battaglia di terra. Assumere il ruolo di un Joint Terminal Attack Controller (JTAC) in modalità multiplayer e designare gli obiettivi per gli aerei di supporto aereo ravvicinato controllati dai giocatori, o direttamente controllare veicoli corzzati o armi di difesa d'aria e ingaggiare il nemico.

 

 

 Wrote by Eircog and Gaanalma, 36th Stormo Virtuale Pilots.

 


Descrizione Lock On Flaming Cliffs 2

Written by Scorpion on . Posted in Simulatori


Recensione by Lowlee, pilota del 36° Stormo

 

Flaming Cliffs 2 è l'ultima evoluzione di Lock On: Modern Air Combat, simulatore sviluppato dalla Eagle Dynamics e ambientato  alla fine degli anni '90 che permette di pilotare 8 aerei diversi in un vasto e dettagliato scenario stagionale che si estende dal Caucaso occidentale alla penisola della Crimea. Dai 16 aeroporti distribuiti tra Russia e Georgia è possibile decollare con i migliori caccia e cacciabombardieri figli della Guerra Fredda: gli americani A-10A ed F-15C contrapposti ai MiG-29A/G, MiG-29S, SU-27, SU-33, SU-25 ed SU-25T russi, armati fino ai denti e pronti a portare a termine con successo le numerose missioni e campagne presenti in single player o in multiplayer.

 



Rispetto ad altri simulatori di volo FC2 ha un approccio semplificato in alcuni aspetti (ad esempio i cockpit non sono cliccabili e alcune funzioni secondarie non sono implementate) che non pregiudica il divertimento in quanto ogni aereo rispecchia le caratteristiche, i pregi e i difetti dei velivoli reali, compresi i sistemi d'arma e il comportamento in volo:


L'A-10A Thunderbolt II è la macchina ideale per sopprimere colonne di automezzi e carri armati: il suo devastante armamento composto dal micidiale cannone da 30mm, missili guidati anticarro, bombe e razzi non guidati combinati con l'ottima manovrabilità a bassa quota e la capacità di sopravvivere anche se decisamente danneggiato permettono di svolgere al meglio le missioni di appoggio tattico (CAS) e attacco al suolo. La versione C, più avanzata, è pilotabile nell'ottimo simulatore DCS: A-10C, anch'esso adottato dal 36° Stormo Virtuale.

L'F-15C Eagle è il caccia da superiorità aerea per eccellenza: capace di volare molto alto e molto veloce, è dotato di un potente radar capace di ingaggiare più bersagli contemporaneamente ben oltre la distanza visiva (BVR), può portare fino a 8 missili a lungo, medio e corto raggio e può restare in volo per lunghi periodi di tempo grazie alla notevole autonomia ed alla possibilità di rifornirsi in volo. Per via delle ottime caratteristiche è considerato il miglior caccia al mondo, e ha dimostrato le sue capacità durante i vari conflitti in Medio Oriente e nei Balcani

L'SU-25 Frogfoot è la risposta russa all'A-10: come il Warthog possiede notevoli capacità di penetrare le linee nemiche pesantemente armato, attaccare bersagli corazzati e protetti e sopravvivere alla contraerea. Nella versione T è stato dotato di parecchi aggiornamenti all'avionica e all'armamento che gli garantiscono la possibilità di utilizzare armi guidate e assolvere a compiti SEAD. Particolare attenzione è stata data al modello di volo di SU-25 ed SU-25T che presentano l'AFM (Advanced Flight Model), capace di simulare dettagliatamente l'aerodinamica, la fisica di volo e i danni per un realismo notevole.

Il MiG-29 Fulcrum è un caccia leggero e manovrabile sviluppato per decollare velocemente in caso di emergenza anche da piste semi-preparate ma limitato dalla scarsa autonomia. E' un ottimo caccia per il combattimento a medio/corto raggio, furtivo e letale grazie alla possibilità di individuare e ingaggiare i bersagli con il sensore a infrarossi (EOS) e con il sensore posto sul casco. La versione S presenta notevoli miglioramenti all'avionica tra i quali il disturbo radar integrato (ECM) e la possibilità di utilizzare i missili R-77 a guida radar attiva.

L'SU-27 Flanker è il miglior caccia russo da superiorità aerea. Ha un radar potente capace di rilevare e ingaggiare i nemici a grande distanza, il sensore a infrarossi gli permette di agire furtivo nelle medie/corte distanze e la notevole agilità a bassa velocità ne fanno un ottimo dogfighter. Può caricare fino a 10 missili aria-aria e una grande quantità di carburante. La versione navale K, denominata SU-33, presenta caratteristiche aggiuntive rispetto all'SU-27 tra le quali la possibilità di operare dalla portaerei russa Kuznetsov, caricare fino a 12 missili e rifornirsi in volo.

E' inoltre possibile utilizzare l'ottimo Mission Editor per creare missioni e campagne personalizzabili nei minimi dettagli, andando a modificare parametri statici come la stagione e le condizioni meteo, ma anche parametri dinamici come la reazione di un nemico ad una nostra determinata azione, tramite istruzioni che prevedono infinite possibilità di interazione. Agli 8 aerei pilotabili si aggiungono innumerevoli velivoli, navi, mezzi e fanteria controllati da una superba AI nonché l'onnipresente traffico civile.
FC2 possiede una piattaforma per il gioco in multiplayer con cui è possibile partecipare alle missioni sui numerosi server pubblici o a partite private, o ancora creare un server per ospitare altri piloti. Il multiplayer permette di volare missioni sia di tipo Cooperative, in cui i client fanno parte di un'unica fazione, sia Force on Force, in cui i client possono far parte delle due fazioni sfidanti.


In definitiva Lock On: Flaming Cliffs 2 è la scelta migliore per chi ha la passione per il volo e si vuole avvicinare al mondo della simulazione di volo virtuale, l’ampio hangar garantisce la possibilità di effettuare qualsiasi tipologia di missione, per un divertimento a 360° offline ma soprattutto online!

 

 

Wrote by =36=Lowlee
36th Stormo Virtuale Flaming Cliffs Pilot

 

 


 Altre Caratteristiche ed Immagini di Lock On: Flaming Cliffs 2


Panoramica di Lockon: Flaming Cliffs 2:
 Lockon: Flaming Cliffs 2 è un ulteriore evoluzione di Lockon: Flaming Cliffs. In Flaming Cliffs 2, il giocatore controlla tutti gli aeromobili disponibili in Flaming Cliffs che sono stati trasferiti per l'ambiente virtuale creato per la serie Digital Combat Simulator, iniziato con DCS: Black Shark. Flaming Cliffs 2 è un simulazione di combattimento aereo moderno dei seguenti aeromobili: Su-27, Su-33, Su-25, Su-25T, MiG-29A,Mig-29G, MiG-29S, F-15C, A-10A. Il territorio geografico modello, comprende la regione dei monti del Caucaso occidentale da Kuban alla Georgia.

 Flaming Cliffs 2 dispone di una nuova interfaccia grafica, nuovo editor per le missioni, che include un sistema di trigger di script per le azioni e gli eventi, aggiornati motore grafico, campagne per i nuovi giocatori, e molti altri miglioramenti.
 Modifiche e miglioramenti rispetto Flaming Cliffs sono i seguenti:


Territorio:
Il teatro geografico, che comprende la regione occidentale del Caucaso, tra cui Oblast di Krasnodar, Stavropol Krai, la Repubblica di Adygea, la Repubblica di Karachay-Cherkess, la Repubblica del Kabardino-Balkar, la Repubblica di Abkhazia e Georgia. I territori aggiunti di Georgia occidentale sono stati creati utilizzando una risoluzione mesh 3D superiore alla precedente.



 

I nuovi aeroporti, sia in Russia che in Georgia sono: Mineralnye Vody, Nalchik, Tshakaya, Kutaisi, Kobuleti, e Batumi.






 

Nuove texture per le stagioni...

 


Missioni e Campagne

Nuovo editor di missioni con un sistema di trigger per le azioni di scripting ed eventi, che consente la creazione di missioni interattive in cui gli eventi di missione dipendono da azioni del giocatore.



Nuove campagne per il Su-25 e A-10A.

Nuove missioni singole per tutti i giocatori controllati aeromobili.


Aerei ed Elicotteri

Possibilità di spostare il punto di vista all'interno delle cabine di guida di tutti gli aereomobili controllati dai piloti in misura limitata.






Funzionalità e utilizzo della simbologia sull'HUD del "Vikhr",missile anti-tank (ATGM) per il Su-25T, che sono state fatti e corrispondere ai modelli utilizzati nel Ka-50 di DCS: Black Shark.



Modello di Volo per ogni velivolo ad ala fissa AI, che ora utilizzano il modello "standard" di volo ("SFM"), analogo al modello utilizzato per tutti i velivolo controllati dai giocatori tranne l' Su-25 e Su-25T (che utilizzano la modalità "avanzata " (" AFM ").

 Modello di Volo per ogni velivolo ad ala rotante AI, che ora utilizzano un modello "avanzato di volo"  leggermente semplificato sulla base di quello del Ka-50 DCS: Black Shark. Il nuovo modello di volo, insieme alla logica completamente ridisegnata degli elicotteri AI , si traduce in un comportamento più realistico nel campo di battaglia.



AI unità terrestri avanzata.

Le Unità di terra sono modellate per cercare di dare priorità alle minacce di terra e aeree, comprendono diversi livelli di spessore della corazza intorno a ciascun veicolo, trasportano una specifica quantità di munizioni e richiedono tempi di ricarica in base alla documentazione conosciuta e soffrono di riduzione delle prestazioni a causa di danni parziali subiti in combattimento.



Migliorati effetti del modello atmosferico : un modello multi-strato di turbolenza è applicato per tutti glii aeromobili controllati dai giocatori che calcola automaticamente la turbolenza sulla base di dati di vento a diverse altitudini.

Per gli aeromobili controllati dai giocatori, tramite il modello Advanced Flight (Su-25, Su-25T, Ka-50), la forza del vento è ora influenzata dalla superficie del terreno.

Introdotto un algoritmo randomizzato per bird strike ad altitudini inferiori ai 200 m.


Sistema balistico:

Tutti i sistemi balistici nella simulazione sono modellati secondo le loro tabelle di fuoco e le caratteristiche dei proiettile, tra cui l'errore circolare di probabilità. Ciò comprende i sistemi che vanno da mitragliatrici di fanteria all'artiglieria navale e semoventi, oltre a cannoni degli aerei, come il GSH-301, GSH-30, M61 Vulcan, e GAU-8 / A Avenger.


Ratei di fuoco realistici per tutti i sistemi d'arma.

 Modellazione di bombe balistiche e razzi non guidati in base ai tempi caratteristici e coefficienti balistici delle munizioni reali.


Il modello di volo "Vikhr" è basato sulle caratteristiche delle prestazionali note della vera arma.



Tutte le munizioni non guidate, così come la ATGM "Vikhr" sono influenzate dal vento in tempo reale, come indicato nell'editor delle missioni. Le Unità di Artiglieria pesante IA effettuano correzioni per vento, misurato a bassa quota. Un modello virtuale viene utilizzato per eseguire le correzioni sull'analisi del punto di impatto in base ai venti a media ed alta quota.

 


Modelli 3D

I nuovi modelli d'arma implementati sono: AIM-9P "Sidewinder" missile a corto raggio aria-aria, S-8OFP razzo a blast-fragmentation non guidato, S-8OM razzo di illuminazione.


Le nuove unità navali sono l'incrociatore pesante "Peter the Great" ed un motoscafo con armamento leggero.



I nuovi modelli 3D delle unità di terra sono: 1A3 Marder, LAV-25, Leclerc, Leopard 1A3, Leopard 2, M113, M1025, M1043, M1045, M1126, M1128, M1134, M1A2, M270, M2A2, MCV-80, APA-5D , ATZ-10, ATZM-5, ATSP-6, BMD-1, BMP-1, BMP-2, BMP-3, BRDM-2, BTR-80, BTR-RD, GAZ-66, Zil KUNG, APA-80, Kamaz, MTLB, BM-21, 2S9, 2S1, 2S19, 2S3, M109, SKP-11, T-55, T-72, T-80, UAZ-469, Ural-375, Ural-375 KUNG, Ural -4320, Ural-4320T, RSP-7.

I nuovi modelli 3D delle unità di difesa aerea sono: Gepard 1A2, Avenger, Chaparrel, M6 Linebacker, Stinger, M163 Vulcan, ZSU-23-4, ZU-23, Igla-S, Osa, P-37, PRV-11, Strela-1, Strela-10, Tor, Tunguska.

I nuovi modelli 3D degli elicotteri sono: AH-1W, AH-64A, AH-64D, CH-47D, OH-58D, UH-1H, UH-60A, Ka-27PL, Ka-50, Mi-24, Mi-28 .

I nuovi modelli 3D degli aerei e UAV sono: Tornado IDS, Su-25, Yak-40, MQ-1.

I nuovi modelli 3D di munizioni sono: 3M9M, 48N6E2, 5V55R, 9M117, 9M14, 9M31, 9M311, 9M33, 9M330, 9M333, 9M38M1, 9M39, 9M55K, 9M22U, AGM-114, AGM-65D, AGM-65E, AGM-65K , AIM-120B, AIM-120C, AIM-9P, BGM-71D, FIM-92C, Hydra 70, M26, MIM-104, MIM-115, MIM-23B, MIM-72G, Zuni, S-13, S-8KOM, S-8OM, S-8OFP2, S-8TsM, Kh-59M.


Gli elicotteri possono stazionare su FARP (Forward Arming and Refueling Point), che possono essere personalizzate inserendole e spostandole dall'editor delle missioni.

 


Audio

Nuovo motore audio, che permette di processare un numero maggiore di sorgenti sonore con effetti migliorati, comprende modellazione della velocità degli effetti audio per calcolare il ritardo tra azioni ei loro effetti udibili.


Network

Nuovo sistema anti-cheat per il gioco online, che verifica l'integrità dei file e di equivalenza come configurato dal server di gioco.

 La compatibilità di rete con DCS: Black Shark, che permette di giocare in combinata con elicotteri da combattimento e velivoli ad ala fissa in un unico ambiente di combattimento virtuale.

 

 

 


Patch 1.2.1 per Lockon: Flaming Cliffs 2

 Questa patch include un numero di aggiornamenti critici per migliorare la stabilità della simulazione. Molti errori sono stati corretti e scoperto alcuni miglioramenti sono stati aggiunti.

 -------------------------------------------------- ----------------------

 ATTENZIONE!

 Versione 1.2.1 multiplayer non è compatibile con la versione originale 1.2.

Le Mission Track  .TRK  (registrazioni di volo) registrata nella versione originale 1.2 si riproduce in modo non corretto nella versione 1.2.1.

 -------------------------------------------------- --------------------

INSTALLAZIONE PATCH

 La patch deve essere installata su una versione pulita di rilascio originale senza modifiche di terze parti.

 Individuare il file di patch scaricato sul disco e fare doppio clic per avviare il processo di installazione. Seguire le istruzioni.

 Installazione sui sistemi operativi Microsoft Windows Vista e Windows 7 il sistema richiede l'accesso come amministratore.

Errori Corretti

 + Corretto il modello 1 LOD del Su-25. Aggiunto parti mancanti al modello dei danni
 + Corretti gli errori nella missione Su-25 Route
 + Corretta Logica AI, per la possibilità di navigazione dopo aver condotto un attacco
 + Risolti gli errori degli AI nel parcheggio a Sochi / Adler.
 + L'F-15 non avrà più la capacità di identificare se amico o nemico per un target mascherato in ECM
l' Aereo in + avrà la capacità di rifornimento all'interno hangar
 + Corretto l'errore nella struttura della campagna A-10
 + Corretti Errori di documentazione
 + Ridotto il rateo di virata del F-15 sotto 0.4M
 + Corretti numerosi errori dell'enciclopedia
 + Corretti errori nel menu di comando della radio
 + Corrette le funzioni auto-start, installazione e disinstallazione
 + Aumento della distanza sorteggio di texture del terreno in primo piano
 + Il tasto PgUp funzionerà ora correttamente nelle partenze a freddo nell' un Su-25
 + Incremento del trottle sui Su-25 / T utilizzando i PgUp / PgDn
 + Sincronizzato l'asse Z per TrackIR
 + Corretti i comandi di input dopo l'apertura della finestra di chat della coalizione.
 + I nomi delle skin dei Su-25 non saranno più duplictati
 + Aggiunto razzi fumogeni per la A-10 nel payload per il task AFAC
 + Corretto l'errore con l'impostazione del fuso di destinazione quando il raggio della zona obiettivo è inserito prima che la zona si trovi sulla mappa
 + Numerosi miglioramenti per una maggiore stabilità del gioco multiplayer
 + Corretto il punteggio conta in multiplayer in caso di colpi multipli su un bersaglio
 + Esecuzione simultanea di DCS: Black Shark e Flaming Cliffs 2 su un PC è ora possibile
 + La funzione LoGetWorldObjects ora ritornerà ai nomi corretti. Nome,. UnitName e. GroupName
 Basi aeree + neutro non indicano più il traffico aereo senza contatto
 + ATC non saranno più bloccati sulla frase Impossibile cancellare per il decollo quando una unità di terra è presente sulla pista
 + Corretto l'errore di registro senza contare il completamento della prima missione della campagna
 + Corretti errori di localizzazione in Russia
 + Risolto il crash quando si preme il pulsante di avvio nel menu Training
 + Aumentato il tempo del fumo sul marcatore WP.
 + Corretto l'errore nella logica di rilevamento dell AI
 + Corretto l'errore che causa la riproduzione non corretta della traccia
 + Inserito tasking predefinito ai gruppi d'aria in base al tipo di aeromobile
 + Elicotteri NAVY ora possono atterrare su navi russe.
 + È stato rimosso il primo FOV ampio dallo Shkval del Su-25T che ha causato notevole calo di frame rate. Ora Shkval ha due FOV come un vero e proprio prototipo.
 + Possono esser disattivati i sottotitoli radio tra player e AI tramite l'opzione corrispondente.
 + Fissato numerosi altri errori significativi

-------------------------------------------------- -------------------

MISURE ANTI-truffa

Per evitare imbrogli sfruttando alterati impostazioni di intervallo di visibilità nel file graphics.cfg, è stata creata la cartella \ Config ServerGraphics.cfg \ . Alcuni parametri di graphics.cfg sono esportati in questo file, che è incluso nel sistema di controllo di integrità del file per il gioco online. Se il contenuto del file sulla macchina client sono diversi da quelli dei padroni di casa, il client non sarà in grado di connettersi.

-------------------------------------------------- -------------------

MODIFICHE AL MODELLO VOLO

 + Corretto un errore nelle curve polari del F-15 che avevano causato una riduzione del tempo necessario per raggiungere velocità di virata sostenuta a velocità ridotta.
 + Per la A-10 e F-15, ha aggiunto estensione/retrazione automatica dei flap in base alla velocità indicata quando i Flap si trovano in posizione abbassata nella cabina di guida.
 + Per il Su-27 e Su-33, regolare la logica di meccanizzazione dei flaperoni (l'indicatore lampeggia mentre i flaperoni stanno regolando gli angoli di depressione... non si tratta di un bug).
 + MiG-29 flap si muovono con la forza del vento.

-------------------------------------------------- -------------------

Probabilità di errore PER missili a guida radar a bassa quota

Aumentata la probabilità di errore per i missili a guida radar (ARH, SARH, radio-comando guidato) si basano su un'altitudine al di sopra del suolo. Attualmente la probabilità di errore aumenta da 300 metri a 0. Probabilità di errore massimo è a livello del suolo per un target con un minimo di velocità radiale. Probabilità di errore si riduce con l'aumentare della velocità radiale a 500 km / h. Superiore a 500 km / h, probabilità di errore è minimo, indipendentemente di altitudine.

Descrizione DCS: KA-50

Written by Scorpion on . Posted in Simulatori


Recensione by Gaanalma, Comando di Stormo del 36° Stormo Virtuale.

 

DCS:Ka-50 Black Shark, è il primo simulatore della famosa serie DCS della Eagle Dynamics, esso riproduce il famosissimo elicottero d'attacco Russo, portando la simulazione ad un livello di realismo mai visto prima. Infatti a parte l'accattivante grafica e il Cockpit cliccabile al 99%, i punti di forza di questo sim sono le dinamiche di volo, la modellazione della strumentazione, i sistemi avionici e i sistemi d'arma. Questo prodotto, per di più, viene inserito nel DCS World come modulo pilotabile facendolo interagire con tutti gli altri moduli già esistenti e in WIP e in un ambiente altamente curato e divertente.

La possibilità di utilizzare il mission editor, permette la creazione di missioni sempre differenti, limitate solo dalla fantasia di chi le stà editando. La possibilità di volare online in multiplayer, lo rendono un modulo che permette di potenziare ulteriormente il divertimento condividendolo con amici.

 

Il modello 3D, è dotato di moltissimi particolari che lo rendono molto piacevole da osservare anche dalle visuali esterne, per non parlare del modello dei danni che lascia veramente senza parole per quanto è particolareggiato.

Fiore all'occhiello di questo elicottero è l'ABRIS, ovvero il suo sistema avanzato di movimento sulla mappa...praticamente un TOMTOM con una infinità di funzioni che possono tornare utili durante le missioni.  Esso può permettere di Programmare, editare e salvare Waypoints, aereoporti, segnali radio beacon, posizione di bersali e la possibilità di studiare il territorio lungo il percorso di volo etc...
Altri sistemi che il Kamov dispone sono il Rubicon (Sistema per la navigazione e il targeting), il Radian (sistema di navigazione), lo Skval (sistema combinato tra una telecamera e un laser di ricerca che proiettano i beragli su un monitor al centro del cockpit), il Ranet (display per le informazioni del sistema), l'HUD, l'HMS (un elmetto tattico), l'OVN-1 (visore notturno), il pilota automatico, il sistema di navigazione inerziale, il Data-link, l'L-140 (LWR),un sistema di contromisure, La R 800 (radio UHF), l'ARK-22 (ADF)...
 
 

Un po' di storia (Tratta da Wikipedia)



Il Kamov Ka-50 (in cirillico Камов Ка-50, (nome in codice NATO Hokum - stupidaggine, ma anche "polpettone sentimentale") conosciuto anche come "Чёрная акула", (Čërnaja akula - squalo nero in russo), è un elicottero d'attacco biturbina con due rotori coassiali controrotanti a tre pale, caratteristici dell'OKB diretto da Nikolaj Il'ič Kamov.
Sviluppato in Unione Sovietica all' inizio degli anni ottanta, è entrato in servizio con l'Esercito della federazione Russa nel 1995. È attualmente prodotto dalla società Progress ad Arseniev.
Verso la fine degli anni novanta, la Kamov e la Israeli Air Industries hanno sviluppato congiuntamente una versione derivata biposto in tandem denominata Kamov Ka-50-2 Erdogan con lo scopo di partecipare alla competizione per l'acquisizione da parte della Turchia di un elicottero d'attacco. La Kamov ha anche presentato un'altra variante biposto denominata Kamov Ka-52 Alligator (nome in codice NATO Hokum

Il Ka-50 deriva dal prototipo V-80Sh-1 una evoluzione studiata nel 1975 del V-60, a sua volta un progetto di elicottero armato basato sul Ka-26 civile degli anni sessanta. Su ordine del consiglio dei ministri dell'allora Unione Sovietica, il 14 dicembre 1987 venne autorizzata la realizzazione di un primo esemplare e dopo una serie di test di valutazione sulle prestazioni in volo e sui sistemi di bordo, il governo sovietico ordinò un primo lotto di elicotteri nel 1990. Il modello fu presentato in pubblico come "Ka-50" nel marzo 1992 ad un convegno aeronautico nel Regno Unito.
 
 
 
Particolarità di questo elicottero:

La scelta della configurazione monoposto

Il Ka-50 è stato progettato per essere piccolo, veloce e agile con lo scopo di ottenere la massima capacità possibile di sopravvivenza e efficacia sul campo di battaglia. La ricerca del massimo risparmio possibile in peso e dimensioni, pur di ottenere la massima velocità e agilità possibile, ha portato a progettare l'elicottero con un solo pilota, unico caso tra gli elicotteri d'attacco. La Kamov, dopo un approfondito studio sull'impiego degli elicotteri in Afghanistan e altre zone di guerra, affermò di essere giunta alla conclusione che la tipica missione di attacco, descritta come strutturata nella maggioranza dei casi in un avvicinamento a bassa quota, salita per l'acquisizione del bersaglio e sparo con le armi di bordo, non richiederebbe contemporaneamente attività di navigazione, manovra e gestione dell'armamento al pilota. Con questo convincimento, l'ufficio progetti teorizzò che un solo pilota, se dotato di sistemi ben armonizzati ed efficaci, sarebbe in grado di condurre una missione bellica interamente da solo. È tuttora una questione controversa se nella realtà, i piloti dello Squalo Nero siano sottoposti a uno sforzo eccessivo a causa dell'elevato carico di lavoro. All'epoca, la configurazione con singolo pilota per un elicottero d'attacco, era considerata talmente poco praticabile dagli osservatori della NATO, da suggerire una tecnica di inganno alla Kamov: i primi due prototipi di Ka-50 avevano dei falsi finestrini dipinti. L'artificio ottenne perfettamente il suo scopo e i primi resoconti sul modello redatti nel mondo occidentale, erano infatti largamente inaccurati.


I rotori coassiali

A similitudine di altri elicotteri Kamov, l'Hokum utilizza un caratteristico sistema con due rotori coassiali controrotanti che eliminano la necessità di un rotore di coda e aumentano notevolmente le capacità acrobatiche dell'elicottero. Il Ka-50 è infatti in grado di effettuare looping, tonneau e il "funnel": una manovra di mitragliamento circolare, nella quale l'elicottero mantiene l'allineamento verso l'obiettivo pur volando in circolo e cambiando quota e velocità durante la manovra.
Utilizzando due rotori, è possibile limitarne il diametro a parità di spinta generata. Come conseguenza, rotori più piccoli, hanno una minore velocità della estremità delle pale rispetto ai rotori singoli più grandi. Poiché la velocità della estremità della pala che avanza lungo la direzione del moto è la principale causa di limitazione della velocità massima degli elicotteri, la configurazione a rotori concentrici consente velocità di punta maggiori rispetto a quelle di elicotteri più convenzionali, tipo lo Hughes AH-64 Apache. L'eliminazione del rotore di coda, inoltre, fornisce un supplemento di potenza disponibile, poiché normalmente gli organi meccanici necessari sottraggono fino al 30% della potenza dei motori. Un ulteriore vantaggio rispetto alla soluzione con rotore principale unico è costituito dal fatto che l'albero di trasmissione e la scatola di ingranaggi posteriori sono frequentemente la causa della perdita degli elicotteri in combattimento. L'intera trasmissione dello Squalo Nero presenta un bersaglio relativamente piccolo al fuoco delle armi da terra e la Kamov sostiene che il sistema di rotori è progettato per resistere a colpi di armi calibro 23 mm, come il resto dell'elicottero. Come vantaggio supplementare, con due rotori identici controrotanti la compensazione naturale tra le coppie di rotazione dona al Ka-50 la caratteristica di essere marcatamente più immune, rispetto ad altri modelli, nei confronti delle variazioni di direzione e intensità del vento e di avere la maggior velocità di virata in tutte le condizioni di volo e di velocità possibili rispetto agli altri elicotteri.


Il seggiolino eiettabile

Per migliorare le possibilità di sopravvivenza del pilota, il Ka-50 è dotato di un seggiolino eiettabile NPP Zvezda K-37-800, caratteristica unica per un elicottero. All'atto dell'espulsione, prima che il razzo spinga fuori il sedile dall'abitacolo, le pale del rotore vengono fatte staccare da una carica esplosiva nel mozzo, così come accade per il tettuccio.
Il primo prototipo di Ka-50 fu soprannominato "оборотень" (oborotenʹ - lupo mannaro), ma il nome ufficiale scelto dalla Kamov è "Чёрная акула", (Čërnaja akula - squalo nero). Lo sviluppo dell'elicottero venne portato avanti in un tempo record, grazie alla politica rivelatasi valida da parte della Kamov, di distaccare propri ingegneri di raccordo tecnico presso i fornitori di componenti principali e presso i subfornitori.
La riduzione delle spese militari conseguente al collasso dell'Unione Sovietica, causò un taglio di fondi al programma che non fece in tempo a entrare nella fase di piena produzione e quindi sono stati prodotti relativamente solo pochi esemplari dell'Hokum.
Il Ka-50 è stato scelto come elicottero di supporto dalle forze speciali mentre il Mi-28 è diventato il principale elicottero d'attacco dell'esercito. La produzione fu riavviata nel 2006. In seguito, verso la fine del 2008, è stato annunciato che solo 5 esemplari in più verranno prodotti e che la produzione verrà riconfigurata per produrre esclusivamente il più adattabile ed evoluto Ka-52.

 

 
 

Wrote by =36=Gaanalma
36th Stormo Virtuale Pilot

 

 


 

Il sito e il forum del 36° Stormo Virtuale fanno uso di cookie. Utilizzando i nostri servizi accetti l'utilizzo dei cookie.